Un pareggio che significa semifinale

10/07/2015

 

La 4^ semifinale dell'anno è realtà: dopo Mondiale, Coppa di Natale e Coppa delle Fiere, la Tenuta Carretta approda al penultimo atto della Coppa Italia, e lo fa vincendo il girone di qualificazione a 7 punti.

 

Dopo le vittoria poco chiara di Musocco 3-0 a tavolino contro Romana Bella per tesseramento irregolare di quest'ultima, tutte le decisioni sul passaggio del turno erano legate all'ultima giornata del girone. La vittoria di SS San Siro nel primo match della serata rendeva ancora tutto più entusiasmante. 

 

La Tenuta Carretta, per non doversi imbattere in conteggi complicati, aveva a disposizione 2 risultati su 3 per mantenere la testa del girone e volare direttamente in semifinale. Anche con una sconfitta contenuta il passaggio del turno sarebbe stato assicurato, ma come secondi in graduatoria, partendo, quindi, dai quarti di finale. 

 

I nero-verdi iniziano il match con Lombella tra i pali, Marugi, Locatelli e Mileto nella linea a 3, Grossi e Italia F. in mezzo al campo e Niro davanti, con Cottarelli pronto a subentrare dalla panchina. Sin dai primi minuti è la Tenuta Carretta a fare gioco, cercando di rendersi pericolosa negli spazi lasciati dalla difesa avversaria, ma gli attacchi risultano sterili. 

 

Al 9' è Musocco a passare: contropiede sfruttato bene, grazie anche ad un rimpallo fortunoso su un superlativo Marugi e palla in rete. Lo 0-1 non cambia gli equilibri, con la Tenuta Carretta tranquilla nel cercare di imbastire la propria manovra. Al 15' Locatelli si invola sulla sinistra e trova il diagonale che sembra rimettere le cose in parità, ma un palo clamoroso rinvia l'1-1. Passano meno di 5 giri di orologio e in mezzo al campo nasce l'azione del pareggio della Tenuta: Grossi recupera palla, fraseggio stretto con Italia F. che sforna l'assist ancora per Grossi che apre il piatto e mette dentro il gol n.19 in maglio nero-verde. 

 

L'equilibrio sembra portare le squadre al riposo, ma sull'ultimo corner del tempo Cottarelli perde la marcatura e l'esterno di Musocco può insaccare il momentaneo 1-2 alle spalle di Lombella.

 

Nella ripresa Niro sale in cattedra, e nemmeno il tempo di riavviare i cronometri che già è 2-2: palla recuperata sull 3/4, sassata imparabile e partita di nuovo in equilibrio. Al 36' è ancora Niro, questa volta su punizione: bordata sotto la barriera che il portiere può solo sfiorare. Il sorpasso compiuto spalanca la strada alla Tenuta, che dopo 5' passa ancora, sempre con Niro: Italia F. recupera un gran pallone in mezzo al campo e manda il bomber in porta, botta sul primo palo e 4-2.

 

Dopo lo show di Niro, inizia quello dell'arbitro: dopo alcune punizioni inesistenti, inventa un rigore in favore di Musocco, che accorcia le distanze dal dischetto, al minuto 42. A 3' dalla fine, poi, sfruttando una palla vagante in area dopo un'altra punizione inventata, Musocco trova il pari e prova l'arrembaggio nel finale che la Tenuta contiene al meglio.

 

Al triplice fischio il verdetto è sancito: Tenuta Carretta prima e in semifinale, SS San Siro seconda nel girone e ai quarti, Musocco e Romana Bella fuori dal torneo. 

 

Ora l'appuntamento è martedì, alle ore 21, alla Frog contro New Team GE.IT, in una partita che sarà sicramente durissima per entrambe le squadre.

 

3^ giornata - Coppa Italia

Tenuta Carretta - Musocco UTD   4 - 4

marcatori: Niro (3), Grossi

Tabellino >>>

 

Speciale Coppa Italia >>>

Please reload

SUPER OFFERTA

STEMMA
1999-2014

MAIN SPONSOR

STEMMA
2009