Tenuta Carretta - FC Sciogno: le pagelle

28/09/2015

 
Lombella, 5,5: Viene sopreso sul tiro dello 0-1, passato tra un selva di gambe. Sul resto delle segnature c'è poco da fare se non qualche miracolo che stasera non arriva. RIPRESA DELLE MISURE

Marugi, 5,5: Nei primi minuti sembra in palla: doppio tunnel sulla fascia e progressione verso l'area di grande personalità. Sul gol dello 0-2 però abbandona l'uomo nel dai e vai e da lì si abbandona all'accadere degli eventi. SPENTO

Heritier, 5: Esordio da dimenticare per il colosso francese: sbaglia l'appoggio che costa lo 0-3 e poi scivola con il pallone tra i piedi sull'azione che sigilla l'1-4 di fine primo tempo. ASPETTIAMO LA RISCOSSA
 
Locatelli, 6-: Nel primo tempo in fascia fa il suo, senza infamia e senza lode. Quando nella ripresa viene schierato davanti prova a dare il massimo, anche se stasera il massimo non è sufficiente. Suo uno dei 2 gol nero-verdi. PIU' GRINTA

 

Italia F., 6: Insieme al compagno di reparto Mileto è uno dei pochi a salvare la baracca. Nonostante il numero 4 avversario lo faccia impazzire con finte e controfinte prova a crederci fino all'ultimo, nonostante il risultato. POLMONI

 

Mileto, 6+: E' senza dubbio il migliore della Tenuta Carretta. Passa dalla fase difensiva a quella offensiva con grande facilità, tentando anche qualche sortita a rete con poca fortuna. Se lo spirito della squadra fosse stato il suo, il passivo non sarebbe stato così severo. ESPERIENZA


Niro, 6-: Combatte da solo nelle lande sperdute dell'attacco, trovando talvolta in Mileto un compagno di reparto. Con la punizione dell'1-3 illude nel riaprire la gara, ma non c'è nulla da fare. Va bene anche in coppia con Locatelli, a cui serve l'assist-gol. GOMITI ALTI

Please reload

SUPER OFFERTA

STEMMA
1999-2014

MAIN SPONSOR

STEMMA
2009