La Tenuta Carretta cede il passo a Testori

23/09/2016

La stagione dei nero-verdi si apre con una sconfitta contro i campioni della Serie A

 

dal sito sportsmall.it

 

MILANO – Ha ufficialmente preso il via la Champions Cup di calcio a 7, il primo torneo dell’anno targato Sportland che nell’edizione 2016/17 vede 12 squadre sulla griglia di partenza a contendersi il titolo. La struttura del torneo è molto semplice: 3 gironi all’italiana composti da 4 squadre, che si affronteranno in 3 diverse giornate, al termine delle quali le prime 2 classificate di ciascun raggruppamento si qualificheranno al turno successivo.

 

RISULTATI Il match tra Tenuta Carretta e Autosalone Testori non solo ha segnato l’esordio ufficiale delle 2 squadre nella stagione, ma dell’intera competizione Champions Cup – Sportland [VAI ALLO SPECIALE CHAMPIONS CUP], che ha completato la 1^ giornata con i seguenti risultati:

 

Girone A

Risultati

FC Tettenham – Dinamo Lambro 3-3
Polis – Lambrangeles 2-7

Classifica

1-      Lambrangeles 3 punti
2-      Dinamo Lambro 1 punto
3-      FC Tettenham 1 punto
4-      Polis 0 punti

 

Girone B

Risultati

Peones – Dezza Boys 11-3

Tiki Taka – Bad Wasps 2-0

Classifica

1-      Peones 3 punti
2-      Tiki Taka 3 punti
3-      Bad Wasps 0 punti
4-      Dezza Boys 0 punti

 

Girone C

Risultati

FC Autosalone Testori – AC Tenuta Carretta 6-1 [VAI AL TABELLINO]
Mai Tai – US Vighignolo 2-6

Classifica

1-      FC Autosalone Testori 3 punti
2-      US Vighignolo 3 punti
3-      Mai Tai 0 punti
4-      AC Tenuta Carretta 0 punti

 

Nel match d’esordio, all’AC Tenuta Carretta 1999 non sono bastati 40 minuti giocati alla pari contro i vincitori della Serie A – Sportland 2015/16 per portare a casa punti importanti. L’avversario non era certo dei migliori da incontrare nella prima giornata di gare, ma il verdetto del campo ha sancito un 1-6 senza appello in favore di Autosalone Testori.

 

PRIMO TEMPO  Un risultato che, tuttavia, non rende giustizia rispetto a quanto accaduto in campo: nonostante una supremazia territoriale da parte degli uomini di Testori, concretizzatasi sin dai primi minuti di gioco, la Tenuta Carretta è riuscita a controllare con ordine le sfuriate offensive, chiudendosi a riccio e tentando di ripartire in contropiede per cogliere di sorpresa la difesa avversaria. Fino al minuto 14 il risultato è rimasto fermo sullo 0-0, quando una chiusura tardiva dei nero-verdi ha dato il via al primo gol della gara. L’1-0 in favore di Testori ha accompagnato le 2 squadre al riposo, con una Tenuta più propositiva negli ultimi giri di orologio della frazione.

 

SECONDO TEMPO Nella ripresa lo spartito tattico non è variato: al minuto 31 Testori ha sfruttato una disattenzione difensiva per allungare il vantaggio, prontamente ridotto dopo 120 secondi da un diagonale di Di Cicco, imbeccato ottimamente sull’out di destra da Bina. Il 2-1 ha accompagnato le squadre fino al 40esimo, quando Testori è riuscita a dare la frustata decisiva per portare a casa i 3 punti. Il gol del doppio vantaggio, a 10’ dalla fine, ha costretto il tecnico Galetti ad alzare il baricentro della squadra, per provare a rientrare in partita. Un tentativo vanificato più volte dal portiere di Testori, che ha chiuso bene la porta in un paio di occasioni, e da 3 contropiedi letali che, nei minuti finali, hanno fissato il risultato sul definitivo 1-6.

 

NOTE POSITIVE L’allenatore Galetti, al termine della gara, si è detto soddisfatto della prova, nonostante un risultato troppo duro rispetto a quanto avvenuto in campo: «Abbiamo giocato in modo ordinato, rimanendo attaccati a loro per oltre 2/3 di partita. Non lo scopriamo certo noi il valore di Testori che, nonostante l’1-6 un po’ bugiardo, ha dovuto sudare non poco per scardinare la nostra difesa e portare a casa i 3 punti».

Anche il capitano dei nero-verdi, Lombella, trova in questa sconfitta elementi importanti per il proseguo della stagione e della competizione: «Giocare alla pari contro una formazione che ha dominato la Serie A – Sportland lo scorso anno è già di per sé qualcosa di positivo. Sappiamo quali sono i nostri obiettivi e, nonostante perdere non piaccia a nessuno, questa prova ci deve dare il morale per continuare nella direzione giusta che abbiamo intrapreso».

 

NUMERI  Con questa sconfitta, la Tenuta Carretta lascia in eredità la possibilità di passaggio al turno successivo della competizione alle prossime 2 gare in programma lunedì 26 settembre, contro Mai Tai, e lunedì 3 ottobre, contro US Vighignolo, questi ultimi vittoriosi per 6-2 contro i primi in questa prima giornata.  Una gara, quella chiusa 1-6 contro Testori, che sotto il profilo statistico ha regalato molti spunti: 3 dei 10 uomini a disposizione di Galetti – Muraca, Bina e Di Cicco – hanno bagnato con questo match il loro esordio ufficiale nella Tenuta Carretta. Quest’ultimo, inoltre, con il gol della bandiera siglato per i nero-verdi, è diventato il giocatore numero 72 nella storia del club ad aver realizzato una rete. Un grande applauso anche a Mileto che, con il gettone di lunedì sera, è arrivato a quota 150 presenze nella Tenuta Carretta.

Please reload

SUPER OFFERTA

STEMMA
1999-2014

MAIN SPONSOR

STEMMA
2009